Le ragioni della Commedia tra passato e futuro

30.00

Anno: 2018

Argomento: Letteratura

Collana: Atti dei Convegni Lincei

Vol. 322

ISBN: 978-88-218-1170-8

ISSN: 0391-805X

Pp.: 191

F.to: 17×24

Disponibile

Email

Descrizione

INDICE

QUADRIO CURZIO – Saluto di apertura

ANTONELLI – Perché la Commedia, ancora oggi?

BOITANI – Cosa significa Dante per noi

PASTORE STOCCHI – Ulisse, I presume?

BOLZONI – “La puntura de la rimembranza”. Qualche nota su passioni e imagines agentes nella Divina Commedia

PASQUINI – Il “velame” e la “porta del futuro”: precorrimenti danteschi

PAOLUCCI – Dante Alighieri e le arti figurative

BRUNI – Dante, la giustizia, le donne

DELCORNO – Paradiso XI-XII al di là del panegirico

DOLFI – Sotto il segno di Dante. Testi e paratesti della terza generazione

M.L. MENEGHETTI – Tra Dante e Auerbach: il problema della lingua letteraria nel medioevo

SERIANNI – Dante e l’arte del dialogo

OSSOLA – “Com’om che sonnolento vana”: il “ralenti” nella Divina CommediaSASSO – Dante domani?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le ragioni della Commedia tra passato e futuro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *