L’Italia e l’arte straniera. La storia dell’arte e le sue frontiere

40.00

Anno: 2015
Argomento: Arte
Collana: Atti dei Convegni Lincei
Vol. 289
ISBN: 978-88-218-1108-1
ISSN: 0391-805X
Pp.: 328
F.to: 17×24

Disponibile

Email

Descrizione

Promosso nel 2012 dal Dipartimento di Storia dell’arte e dello spettacolo dell’Università di Roma La Sapienza in collaborazione con il Max-Planck-Institut di Firenze, la Biblioteca Hertziana – Istituto Max Planck per la Storia dell’arte e con i Musei Vaticani, questo convegno analizza criticamente proposte e prospettive storiografiche e metodologiche avanzate in occasione del X Congresso Internazionale di Storia dell’arte che si svolse nel 1912 presso l’Accademia Nazionale dei Lincei e al quale ancora oggi viene riconosciuto un ruolo decisivo nel rinnovamento degli studi storico-artistici del Novecento. Tale analisi è condotta alla luce delle esperienze odierne, in un momento segnato dalla globalizzazione, da grandi rivolgimenti e innovazioni, da frontiere e identità nazionali ancora identificabili ma allo stesso tempo aperte allo scambio e alla reciproca interazione.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Italia e l’arte straniera. La storia dell’arte e le sue frontiere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *